L’Asparago bianco di Conche

asparago bianco di conche

Il termine asparago o asparagio (dal greco aspharagos, che è dal persiano asparag, ossia germoglio) può designare sia l’intera pianta che i germogli della pianta Asparagus officinalis L. una specie di angiosperma monocotiledone. L’asparago possiede particolari proprietà diuretiche, viene apprezzato dai buongustai e ha alle spalle una storia millenaria.

Chi abita all’interno del territorio della Saccisica ha la fortuna di poter godere, durante la primavera, del gusto raffinato dell’asparago bianco di Conche (Codevigo). La specie, tutelata dalla Cooperativa C.A.P.O.(Cooperativa Agricola Produttori Ortofrutticoli Conche) prevede durante la primavera un fitto calendario di eventi studiati per divulgare le caratteristiche del prodotto e promuoverlo sul territorio, ma non solo.

L’idea di organizzare una Festa dell’Asparago nasce il 09/03/1989 in un incontro promosso dall’allora presidente della C.A.P.O (Cooperativa Agricola Produttori Ortofrutticoli Conche) Gabriele Renier e dal Perito Agrario Sig. Giacinto Tramonte con illustri rappresentanti di Istituti di ricerca e di importanti realtà produttive dell’epoca, parallelamente alla nascita del marchio dell’Asparago di Conche.

La Festa, che si svolge nel periodo che va dalla fine di Aprile ai primi di Maggio, vuole proprio essere un metodo di valorizzazione dell’Asparago di Conche. Inoltre, durante la manifestazione, vengono organizzati eventi quali mostre d’auto d’epoca, canine, dimostrazioni di arti marziali e di boxe, ed usanze tipiche del territorio di Conche.