Archeologia in Saccisica

0

La Saccisica è quel tratto di territorio a sud-est di Padova, ´infra Cornium et Brentam´, corsi d’acqua che lo racchiudono su tre lati mentre il quarto lato, ad est, confina con i ´maritimi fines´. Questa terra fu occupata dall’uomo fin dal Neolitico; dopo la presenza degli antichi veneti giunsero i Romani che, con la divisione agraria, attraverso la Centuriazione, diedero nuovo impulso e prosperità al territorio.

La tracciatura del ´cardus maximus´ che passava per Corte di Piove di Sacco, Campolongo Maggiore e Codevigo è ancora oggi intuibile. Secondo alcuni studiosi, si può vedere l’impronta di un ´castrum´ nella forma quadrata del centro storico di Piove di Sacco. In questo territorio, dove non si è mai stata condotta una ricerca archeologica sistematica, i reperti trovati un po’ per caso e raccolti in varie sedi museali mostrano le tracce tangibili di un passato glorioso.

Questo volume vuole pertanto essere la prima testimonianza concreta della storia della Saccisica con una raccolta di reperti che lungi dall’essere esaustiva dà comunque testimonianza di un passaggio di culture diverse in tempi diversi. La speranza è che ciò possa essere di stimolo per la nascita di un orgoglio storico-identitario in attesa di un futuro Museo Archeologico della Saccisica.

Titolo Archeologia in Saccisica
Autore Paolo Zatta
Editore Cleup
ISBN/ISSN 978-88-6129-236-9
Anno di pubblicazione 2008
Prezzo 16.00 Euro
N.Pagine 128
Share.

Leave A Reply